Nell’ultimo decennio importanti dinamiche di aggregazione sociale si sono sempre più spostate in aree pedonali la cui grandezza amplifica il disagio in cui versano persone con mobilità ridotta.

Una patologia, una neuropatia o la mancanza di forza e resistenza molto spesso obbligano a rinunciare a momenti di socialità importanti.

Può un disagio motorio comportare la rinuncia ad attività sociali, turistiche e di svago che rappresentano invece un diritto irrinunciabile?

èmoby supporta chiunque abbia problemi di mobilità favorendo il diritto alla libera partecipazione a tutte le esperienze di vita che si svolgono in contesti pedonali, indoor o outdoor.

Mission

Far sì che il nostro sistema automatizzato di mobilità sostenibile possa essere presente nel quotidiano di chi vive un disagio legato a mobilità ridotta, supportando il diritto a prendere parte agli eventi sociali, culturali, turistici e di intrattenimento organizzati all’interno delle aree pedonali.

Mobilità eco-sostenibile

L’energia elettrica consumata dalle émoby station è ad emissioni zero, perché interamente compensata sulla piattaforma asja -CO2 con i crediti di carbonio generati dalla produzione di energia rinnovabile.

La configurazione delle mobility station installate outdoor include la possibilità di alimentazione con energia fotovoltaica.

Turismo accessibile

L’emoby system promuove la mobilità ecostenibile, realizzando  circuiti integrati di turismo accessibile, che pongono al centro le esigenze dell’utente con mobilità ridotta. La multi ecomobility station emoby può rispondere ad ogni esigenza nel contesto turistico, contribuendo allo sviluppo di route e di percorsi naturalistici e storico-paesagistici.

move simply, simply move